Chi siamo

Eccellenza biomedica

Negli ultimi decenni la ricerca scientifica ha conseguito importanti risultati nella lotta contro i tumori. La qualità e l’eccellenza della ricerca biomedica sono tra i principali impegni dello IOV. Con le più attuali tecniche di immunologia, genetica e oncologia molecolare, l’Istituto si propone di validare e applicare ai pazienti percorsi diagnostici e terapeutici di avanguardia, secondo le linee guida internazionali più avanzate, sempre sotto il rigoroso controllo del Ministero della Salute.

Lo IOV in pillole

Lo IOV nasce da una cultura oncologica di eccellenza da sempre diffusa nella medicina padovana e veneta, e coinvolge personale proveniente da diverse discipline mediche e ricercatori operanti in strutture di ricerca biomedica avanzata. In attività dal 1° marzo del 2006, lo IOV ha l’obiettivo di erogare prestazioni di diagnosi e cura altamente qualificate in regime di ricovero ordinario, di Day Hospital, di Day Surgery e ambulatoriale, disponendo di 121 posti letto complessivi. Ogni anno eroga oltre 460.000 prestazioni specialistiche ed effettua più di 2.000 interventi, registrando un costante aumento delle richieste.

 

In ambito assistenziale, abbiamo voluto essere presenti sul territorio in tutte le fasi della prevenzione, della diagnosi e della cura della malattia oncologica anche grazie all’ammodernamento delle strutture e delle attrezzature: in questi anni, lo IOV si è dotato delle più innovative tecnologie diagnostiche e vanta, oggi, il gruppo operatorio per la chirurgia ad alta specializzazione, la moderna radiodiagnostica oncologica, l’endoscopia diagnostica e chirurgica con tecnologia d’avanguardia, l’acceleratore lineare, la Medicina Nucleare per la PET-CT e una propria farmacia per la preparazione in loco dei farmaci antitumorali.

All’Istituto Oncologico Veneto spetta il compito di coordinare le attività della Rete Oncologica Veneta – ROV, nata allo scopo di creare nel Veneto un Istituto Tumori d’eccellenza diffuso su tutto il territorio, sul modello organizzativo Hub & Spoke, affinchè il paziente possa sempre accedere alle cure migliori, in ogni punto della regione.

facciata_iov

L’Istituto Oncologico Veneto segue quattro principali linee di ricerca. Con l’identificazione di alterazioni genetiche nelle neoplasie, si propone di individuare le caratteristiche molecolari peculiari dei singoli tumori al fine di formulare prognosi e terapia più adeguate per ogni paziente; indaga il rapporto tra infezioni virali e tumori, cioè i virus oncogeni, implicati nello sviluppo delle neoplasie; analizza le neoplasie su base eredo-familiare, attraverso la Clinica per i Tumori Ereditari che ha lo scopo di individuare i pazienti con mutazioni genetiche che predispongono allo sviluppo di alcune neoplasie. Infine, l’immunologia dei tumori studia la risposta immunitaria ai tumori, al fine di sperimentare approcci innovativi di vaccinazione antitumorale e di terapia genica.

Fiore all’occhiello dello IOV sono le specializzazioni, tra cui l’Unità per lo studio dei Tumori Ereditari, dedicata alla diagnosi e cura dei tumori con base eredo-familiare, e l’Unità di Chirurgia Senologica, sul modello della Breast Unit, nella quale diversi specialisti agiscono in maniera coordinata attorno al paziente. Attivo pure il progetto Rete Mela, una rete promossa dallo IOV che coordina, su tutto il territorio regionale, specialisti di vario livello per diagnosticare e curare più efficacemente il melanoma.

stanza rosa

Il nuovo Day Hospital oncologico, realizzato secondo il principio di umanizzazione degli spazi di cura che prevede l’uso di colori e arredi confortevoli per i pazienti, ha consentito un incremento dei posti letto da 31 fino agli attuali 49, di cui 14 sono dedicati esclusivamente al progetto “Stanza in rosa”, grazie al quale le donne che si sottopongono a chemioterapia possono usufruire di due stanze riservate ove vengono somministrate anche musicoterapia, aromaterapia e terapia del tocco.

IOV – una struttura a misura di donna: per la terza volta consecutiva, l’Osservatorio Nazionale sulla Salute della Donna (O.N.Da), ha riconosciuto lo IOV tra le strutture ospedaliere italiane che si distinguono per l’attenzione alla salute della donna conferendo, anche per il biennio 2014-2015, i tre Bollini Rosa che corrispondono al massimo riconoscimento di ospedale a misura di donna.

bollini_rosa